Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Melodramma

Melodramma è il termine con cui in musica si definisce in maniera convenzionale, similarmente all'opera lirica, l'"azione cantata" destinata alla rappresentazione teatrale. È melodramma sia l'opera seria sia quella comica del '700 e '800. La storia del melodramma si interseca quindi fortemente, nel corso dei suoi quattrocento anni di vita, con quella del teatro operistico. Il melodramma Ť un genere teatrale in cui i personaggi si esprimono cantando e l'azione scenica Ť accompagnata dalla musica. Il termine Ť sinonimo di opera lirica. Il testo, in cui sono riportati i dialoghi, i monologhi e le didascalie che spiegano l'azione scenica, Ť chiamato libretto. Il melodramma nacque a Firenze verso la fine del XVI secolo ed ebbe enorme diffusione in epoca barocca. Nel Settecento il melodramma fu riformato da Gluck e Mozart che ne ridussero l'ampollosit√† e la retorica a vantaggio di un chiaro svolgimento dell'azione e di una maggiore aderenza della musica a situazioni e personaggi dell'intreccio. In Italia, si afferm√≤ come librettista di fama internazionale Pietro Metastasio. Il melodramma era destinato al pubblico colto.

Nel cinema, per melodramma si intende un film a forti tinte, romanzesco o con intenti moralistici, comunque in grado di commuovere, ricco di colpi di scena, con caratteri spesso disegnati in maniera schematica.


Vedi anche:

GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |