Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Faccia su Marte

La Faccia su Marte Ŕ un'ampia area della superficie del pianeta Marte, che si trova nella regione chiamata Cydonia. Misura approssimativamente 3 km in lunghezza e 1,5 km in largezza e si trova a 10┬░ a nord dell'equatore marziano. Venne fotografata per la prima volta il 25 luglio 1976 dalla sonda spaziale Viking 1, che si trovava in orbita sul pianeta. Venne portata all'attenzione del pubblico dalla NASA, che la pubblic├▓ sei giorni dopo.

Molte interpretazioni della foto suggeriscono che si tratta di una conformazione naturale di uno dei molti altopiani disseminati nella regione marziana di Cydonia. In base a ciò, le sembianze di una faccia sono dovute da una combinazione di angolo dell'illuminazione (con il Sole basso sull'orizzonte marziano al momento in cui la foto venne presa), bassa risoluzione della foto (che tende a ammorbidire le irregolarità della superficie), e dalla tendenza del cervello umano a riconoscere motivi familiari, specialmente volti (pareidolia). Infine, un buco nei dati inviati sulla Terra dalla Viking 1 creò una macchia nera esattamente nel punto in cui una narice si sarebbe trovata su un volto umano. Molti altri di questi buchi sono visibili nella foto.

Questa interpretazione Ŕ supportata da successive prove fotografiche prodotte dalla sonda Mars Global Surveyor nel 1998 e nel 2001, e dalla sonda Mars Odyssey nel 2002. Fotografata sotto un'illuminazione completamente differente, e con una risoluzione molto pi¨ alta, la zona in questione ricorda molto meno una faccia:

Un'altra interpretazione della foto Ŕ quella secondo cui rappresenta un qualche tipo di monumento artificiale, e alcuni hanno sostenuto che la sua esistenza sia la prova che forme di vita extraterrestre intelligente, abbiano abitato o visitato Marte ad un certo punto nel lontano passato. Il principale sostenitore di questa teorie Ŕ Richard Hoagland. Nel suo libro del 1987: The Monuments of Mars: A City on the Edge of Forever, Hoagland interpreta altre caratteristice circostanti della superficie marziana, come i resti di una citt├á in rovina e di piramidi costruite artificialmente. La pubblicazione di questo libro ha contribuito molto a incoraggiare e rendere popolare la convinzione della natura artificiale della "faccia".

Anche alcune conformazioni del panorama terrestre possono essere interpretate come raffiguranti una faccia. Questa immagine [1] del Monte St. Helens, presa dalla ISS, sembra mostrare un ritratto capovolto di Richard Nixon.

La didascalia originale

Di seguito la didascalia originale della foto (in inglese):

This picture is one of many taken in the northern latitudes of Mars by the Viking 1 Orbiter in search of a landing site for Viking 2.

The picture shows eroded mesa-like landforms. The huge rock formation in the center, which resembles a human head, is formed by shadows giving the illusion of eyes, nose and mouth. The feature is 1.5 kilometers (one mile) across, with the sun angle at approximately 20 degrees. The speckled appearance of the image is due to bit errors, emphasized by enlargement of the photo. The picture was taken on July 25 from a range of 1873 kilometers (1162 miles). Viking 2 will arrive in Mars orbit next Saturday (August 7) with a landing scheduled for early September. [1]

Vedi anche: Vita su Marte

Collegamenti esterni


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |