Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Francis Galton

Francis Galton nacque il 16 febbraio 1822 nei pressi di Sparkbrook, Birmingham e morì nel 1911 a Haslemere, Surrey. In quanto nipote di Erasmus Darwin era pure cugino di Charles Darwin.

È stato un esploratore, antropologo e patrocinatore dell'eugenetica, termine da lui creato. Oltre a tale parola ha lasciato alla scienza anche parole come anticiclone - in quanto si interessava anche di meteorologia - e regressione e correlazione (termini e concetti usati frequentemente in statistica). Viene considerato il padre della psicologia sperimentale.

Secondo alcune fonti pure l'inventore del sacco a pelo.

Malgrado la notevole parentela non portò a termine né gli studi in medicina né ottenne il diploma di matematica a Cambridge.

Galton stato un personaggio polivalente, con un inquietante interesse al miglioramento della razza e selezione di una élite, che lo portò a fondare una nuova disciplina da lui denominata eugenetica.

Contributi alla geografia

Le sue prime pubblicazioni (nel 1850) riguardano la geografia in seguito all'esplorazione del Nilo bianco (tratto iniziale del Nilo) nel 1846 e dell'Africa sud-occidentale nel 1850.

In seguito a quest'attività come geografo venne eletto nel 1860 membro della Royal Society e diventò successivamente (e praticamente per il resto della sua vita) membro del Consiglio della Royal Geographic Society.

Contributi alla statistica

Nel 1865 comincia ad interessarsi alla metodologia statistica e alla sua applicazione in tanti settori: genetica, antropometria, educazione, psicologia,...

Grazie ai suoi tentativi di quantificare il comportamento dell'uomo viene considerato il padre della biometria. In una ricerca del 1869 introdusse il concetto di correlazione, senza darne una definizione (osservò che tra moralità di un individuo e la sua instabilità morale non vi correlazione). Nel 1877 studiando la relazione tra l'altezza dei figli e l'altezza dei padri constatò che lo scarto dalla media regredisce. In tale studio (nel quale fa uso della curva di distribuzione normale) introdusse anche una misura numerica di tale regressione oggi nota come coefficiente di regressione, identificata già da Galton con la lettera r come abbreviazione di regressione (In realtà non standardizzava le variabili, come si fa oggi, ma le normava usando lo scarto interquartile).

Grazie a Hamilton Dixon formalizzò la distribuzione di tale misura verificando che era una distribuzione normale bivariata. Determinando alcuni parametri di tale distribuzione anticipò alcuni concetti dell'analisi delle componenti principali.

Nella ricerca su come migliorare la razza umana (eugenetica) e su come misurare tale miglioria contribuisce allo sviluppo dei concetti come la mediana e i frattili.

Nel 1901 finanza la creazione della rivista Biometrika.

Molto amico di Karl Pearson (altro personaggio chiave della statistica) riunirà il su Eugenics Record Office con il laboratorio di biometria di Pearson, diventando Laboratorio Galton.

Per testamento crea il Galton Chair of National Eugenics dotato di 45 mila sterline.

Bibliografia

  • 1869: Hereditary Genius, in cui compare il concetto di regressione, senza ulteriore definizione
  • 1889: Natural Inheritance


Vedi anche:


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |