Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Pablo Picasso

Pablo Picasso (25 ottobre 18818 aprile 1973) pittore spagnolo di fama mondiale, fu sicuramente uno dei maestri della pittura del Novecento. Usava dire agli amici di considerarsi "anche un poeta".

Nacque a Malaga (Spagna), figlio di José Ruiz Blasco, anch'egli pittore ed insegnante, e di Maria Picasso Lòpez. Il suo nome completo era Pablo (o Pablito) Diego José Santiago Francisco de Paula Juan Nepomuceno Crispin Crispiniano de los Remedios Cipriano de la Santisima Trinidad Ruiz Blasco y Picasso Lopez.

Table of contents
1 Biografia
2 Opere
3 Musei

Biografia

Ancora adolescente, nel 1895 Picasso si trasferisce con la famiglia a Barcellona e comincia a seguire le lezioni di suo padre sulla pittura e poi entra nella prestigiosa Accademia di Belle Arti di Madrid, ma dopo qualche mese ritorna a Barcellona per aprire un suo studio, all’epoca aveva solo sedici anni.

I suoi primi dipinti furono soprattutto figure tristi e tragiche e firmava le sue opere con il nome di P. Ruiz, poi per distinguersi dal padre aggiunse il nome della madre Picasso e poi decide a vent’anni di firmarsi semplicemente Picasso.

Il "periodo blu" e il "periodo rosa"

Nel 1900 si reca per la prima volta a Parigi e dopo frequenti viaggi nel 1904 decide di trasferirsi nella capitale francese (questi anni sono conosciuti come il periodo blu, poiché i quadri che dipinge in quel periodo hanno come prevalenza il colore blu; dopo per circa un anno attraverserà invece un periodo rosa).

A Parigi diventa amico di Henri de Toulouse-Lautrec il quale gli fa conoscere la vita notturna parigina fatta di baldorie e vita spensierata. Sempre a Parigi Picasso conosce Fernande Olivier che diventerà sua modella ed amante.

A partire dal 1907 il pittore spagnolo cominciò quindi ad ottenere i primi successi anche se, per la verità, si rifiutava di esporre i suoi quadri in mostre pubbliche.

L'amicizia con Braque

Nel 1907 conosce Georges Braque con il quale inizia una stretta collaborazione artistica che dà vita al Cubismo, un’autentica rivoluzione dell’arte moderna. La loro unione si interruppe nel 1914 quando Braque si arruolò nella prima guerra mondiale.

Nel 1917 si reca a Roma dove conosce la ballerina Olga Koklova e l’anno seguente si sposano e vanno a vivere a Parigi, ormai Picasso era diventato ricco e famoso.

Nel 1921 nasce il suo primo figlio Paulo e pi tardi il suo matrimonio entra in crisi quanto Pablo si innamora di una diciassettenne Marie Thérse Walter, lui aveva quarantacinque anni, da lei ebbe una figlia Maya (1935). Cercò di ottenere il divorzio pi volte ma per questioni burocratiche non ci riuscì mai. In questi anni lasciò la pittura per dedicarsi alla poesia.

Guernica

Pur vivendo in Francia, Picasso rimase sempre legato alla sua patria tanto che nel 1937 il governo spagnolo lo incarica di dipingere un’opera per l’Esposizione Mondiale di Parigi. Decise di dipingere il suo quadro pi famoso, Guernica, ispirato al bombardamento di una città durante la guerra civile spagnola.

Nel 1943 si lega alla pittrice ventenne Françoise Gilot con la quale vivrà dieci anni e dalla quale avrà due figli, Claude (1947) e Palma (1949).

Nel 1946 si trasferisce nel sud della Francia e si dedica alla ceramica.

L'impegno politico

Un ruolo fondamentale nella vita del pittore fu la politica tanto che nel 1944 si iscrisse al Partito Comunista e partecipò a conferenze internazionali per la pace.

Nel 1953 viene lasciato da Françoise ma ben presto il suo posto viene occupato da Jacqueline Roque (una giovane donna) che nel 1961 sposò e si trasferiscono vicino a Cannes.

Gli ultimi anni della sua vita preferì passarli come un recluso nella sua casa con sua moglie, questi furono i suoi anni pi prolifici come artista.

Morì l'8 aprile 1973 all’età di 91 anni

Opere

  • L’appuntamento (1900)
  • Le Moulin de la Galette (1900)
  • Donna in blu (1901)
  • Donna imbellettata (1901)
  • Autoritratto (1901)
  • Evocazione (Il funerale di Casagemas) (1901)
  • Ritratto di Jaime Sabarteés (1901)
  • Arlecchino pensoso (1901)
  • I due saltimbanchi (Arlecchino e la compagna) (1901)
  • La Bevitrice d’assenzio (1901)
  • Autoritratto (1901)
  • Le due sorelle (L’incontro) (1902)
  • Ritratto di Benet Soler (1903)
  • Madre con bambino malato (1903)
  • Vecchio cieco e ragazzo (1903)
  • Vecchio chitarrista (1903)
  • La vita (1903)
  • La famiglia Soler (1903)
  • Celestina (1904)
  • Acrobata e giovane equilibrista (1905)
  • Ragazza di Maiorca (1905)
  • Due acrobati con il cane (1905)
  • Famiglia di acrobati con scimmia (1905)
  • Ritratto di Gertrude Stein (1905-1906)
  • Ragazzo con cavallo (1905-1906)
  • I due fratelli (1906)
  • Autoritratto (1907)
  • Les demoiselles d’Avignon (1907)
  • Donna con ventaglio (1908)
  • La contadina (1908)
  • La casetta in giardino (1908)
  • La driade (1908)
  • Tre donne (1908-1909)
  • Donna con mandolino (1909)
  • Donna con ventaglio (1909)
  • Donna con pere (1909)
  • Case in collina a Horta de Ebro (1909)
  • Fabbrica a Horte de Ebro (1909)
  • Natura morta con bottiglia di liquore (1909)
  • Ritratto di Ambrosie Vollard (1909-1910]])
  • Donna con mandolino o chitarra - Ma Jolie (1911-1912)
  • Natura morta con sedia impagliata (1912)
  • Violino, bicchiere, pipa e calamaio (1912)
  • Chitarra (1912 – 1913)
  • Chitarra (1913)
  • Donna in camicia (1913)
  • Natura morta verde (1914)
  • Ritratto di fanciulla (1914)
  • Bottiglia di Bass, clarinetto, chitarra, violino, giornale, asse di fiori (1914)
  • Chitarra sul tavolo (1914)
  • Parade (Sipario) (1917)
  • Ritratto di Olga in poltrona (1917)
  • Arlecchino (1917)
  • Pierrot (1918)
  • Bicchiere, bouquet, chitarra e bottiglia (1919)
  • Donna seduta (1920)
  • I tre musicanti (1921)
  • Tre donne alla fontana (1921)
  • Grande bagnante(1921-22)
  • Due donne che corrono sulla spiaggia (1922)
  • Il flauto di Pan(1923)
  • Arlecchino - Ritratto di Jacinto Salvado (1923)
  • Paulo vestito da Arlecchino (1924)
  • Arlecchino musicista (1924)
  • La danza (1925)
  • Il bacio (1925)
  • Studio con testa di gesso (1925)
  • L’Atelier della modista (1926)
  • La Crocefissione (1930)
  • Bagnante seduta (1930)
  • Il sogno (1932)
  • Maquette per la copertina di "Minotaure (1933)
  • Corrida (1934)
  • Nudo in giardino (1934)
  • La Musa - Donna che legge (1935)
  • Minotauromachia (1935)
  • Donna seduta - Ritratto di Marie Thérse (1937)
  • Guernica (1937)
  • Donne che giocano sulla spiaggia (1937)
  • Ritratto di Dora Maar (1937)
  • Ritratto di Nush Eluard (1937)
  • Maïa con la bambola; (1938)
  • Donna seduta (1938)
  • Le Chandail jaune - Dora Maar (1939)
  • L’Aubade (1942)
  • Nus masculins (Le tre età dell’uomo) (1942)
  • Femme en vert (Dora Maar) (1943-44)
  • La cucina (1948)
  • La capra (1950)
  • Massacro in Corea (1951)
  • L’Ombra (1953)
  • Le Donne di Algeri (1955)
  • Donna nuda davanti al giardino (1956)
  • Las Meninas, da Velàzquez (1957)
  • La Californie la nuit (1958)
  • Jacqueline au ruban jaune (1961-62)
  • Femme assise - Jacqueline (1962)
  • Il pittore e la modella (1963)
  • Visage (1970)
  • Donna sul divano I (1970-71)

Musei


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |