Pagina iniziale | Navigazione |
Google

Costa Rica

   Costa Rica
     
     
     (Dettaglio)
     (Dettaglio)
     Motto:  
     
Denominazione ufficiale:
Inno nazionale:Noble patria, tu hermosa bandera
Lingua ufficiale:spagnolo
Capitale: San José
Forma di governo:Repubblica presidenziale
Attuale capo di stato:Abel Pacheco
Attuale premier:
Continente:America
Superficie:
 - Totale
 - % acque
125a
51.100 km²
0,7%
Abitanti (al 2003):3.835.000 122a
Densità:75,05
Festa Nazionale:15 settembre
Indipendenza:1821
Valuta:colón = 100 céntimos
Sigla automob. intern:CR
Fuso orario:UTC -6
TLD:.cr
Prefisso telefonico:+506
Membro ONUdal 1945
Membro ACSdal
Membro GEPLACEAdal
Membro NAMdal
Membro OASdal
Membro SJGdal

Il Costa Rica una nazione (51.100 km², 3.835.000 abitanti, capitale San José) dell'America centrale istmica.

Confina a

Il Costa Rica una repubblica presidenziale.

La lingua ufficiale quella spagnola.

Table of contents
1 Storia
2 Geografia
3 Cultura
4 Arte
5 Politica
6 Bibliografia
7 Link
8 Altre voci

Storia

La scoperta

Viene scoperta da
Cristoforo Colombo nel 1502, che la chiama Costa Rica y Castillo de Oro.
Fu costituita in governo (1540), con capitale Cartago.

Colonia spagnola

Lo sviluppo della regione fu ritardato da una cattiva amministrazione e dalla rivalità tra Spagna e Inghilterra.
Le sue coste furono infestate a lungo da filibustieri.

Indipendenza

Nel 1821 il Costa Rica si proclamò indipendente e nel 1823 entrò a far parte della Repubblica Federale dell'America Centrale, uscendone nel 1838.
Le lotte tra indipendentisti e unionisti si protrassero fino al 1842.

Storia moderna

Nel 1910 si aprì un periodo di tensione con il Panamá, a causa dei confini tra i due paesi: la definizione definitiva avvenne solo nel 1944. Dopo la seconda guerra mondiale, a cui aveva partecipato contro il Tripartito, con un colpo di stato salì al potere J. Figueras (1948-1949), il quale abolisce l'esercito. Nel 1953 Figueras viene eletto presidente; nel 1955 avvengono gravi scontri di frontiera con il Nicaragua: l'intervento dell'OAS portò alla ricomposizione dei rapporti diplomatici tra i due paesi (febbraio 1955).

Storia contemporanea

Nel 1986 viene eletto presidente O. Arias Sánchez, che vara un piano di pace centroamericano.

Geografia

Geografia fisica

Il territorio percorso da una cordigliera che separa i due versanti, caraibico e pacifico, che comunque comunicano agevolmente grazie a solchi trasversali.
Nella parte centrale si eleva un potente complesso di vulcani (Lirazá, Turrialba 3.300 m).
Le coste caraibiche sono alquanto uniformi, quelle del Pacifico formano la penisola di Nicoja e il golfo omonimo, la baia Coronada e la sporgenza del capo Matapalo.
I fiumi sono brevi e di scarsa importanza.

Morfologia

Il Costa Rica in gran parte montuoso e corrisponde strutturalmente alla dorsale istmica, bordata su entrambi i versanti da pianure costiere.
Il territorio percorso da un sistema di rilievi, che possono essere suddivise da nord a sud in tre cordigliere: Cordigliera di Guanacaste, Cordigliera Centrale, Cordigliera di Talamanca.

Il territorio di recente formazione, originatosi nel Cenozoico, quando emerse l'intera regione istmica.

La zone interna costituita da rocce mesozoiche e cenozoiche che affiorano nella Cordigliera di Talamanca, altrove sono ricoperte da coltri vulcaniche, con coni vulcanici che ancora le sovrastano.
Tra i vulcani presenti, sono da ricordare: Irazá (3.432 m), Turrialba (3.329 m), Poas (2.704), Barba (2.604 m), Miravalle (2.028 m), Tenorio (1.920 m), Rincón de la Vieja (1.895 m), Orosi (1.487 m). Le massime cime del paese appartengono però alla Cordigliera di Talamanca: Chirripó (3.820 m), Terbi (3.761 m), Blanco (3.554 m), Kamok (3.549 m).

Sul lato pacifico, si allungano dorsali secondarie, che formano l'ossatura delle penisole di Nicoya e di Osa.
Tra la Cordigliera Centrale e quella di Talamanca si apre una depressione tettonica, la Meseta o Valle Central, altopiano con altitudine media di 1.000 m. Lungo il Mar delle Antille, si estende una pianura relativamente vasta, formata da terreno alluvionale del Neozoico, che termina con coste basse e rettilinee.

Pi esigue sono le pianure sulla costa del Pacifico, a causa della vicinanza delle catene montuose, risultando pi accidentate (penisola di Sant'Elena, baia di Coronado, penisola di Osa, golfo Dulce, ecc.).
Abbastanza estesa la piana di Tempisque, che separa la Cordigliera di Guanacaste dai rilievi della penisola di Nicoya.

Idrografia

Il sistema idrografico nazionale formato da fiumi brevi, ma di portata relativamente elevata; i maggiori corsi d'acqua sono in parte navigabili.

Clima

La sua posizione geografica (tra gli 8° e gli 11° di latitudine nord), da' al Costa Rica un clima caldo e umido; le precipitazioni sono abbondanti, grazie all'aliseo di N-E, praticamente quotidiane sul versante atlantico (4.000 mm annui), meno frequenti su quello pacifico, con un'alternanza di stagioni (piovosa da giugno a novembre, secca da dicembre a maggio).

Le temperature sono uniformemente elevate, con medie annue di 26°-29° C.

Nella parte interna il clima condizionato dall'altitudine: tra gli 800 e i 1.600 m si hanno le tierras templadas con medie tra i 12° e 22° C, oltre i 1.600 m le tierras frías con temperature media fra i 5° e i 14°, con forti escursioni termiche giornaliere.

Temperatura e precipitazioni

Costa Rica
Temperature e precipitazioni mensili

Geografia umana

Popolazione

Densità: 75,05 per km²

Etnie

La popolazione composta da ladinos (discendenti degli europei), da meticci e da amerindi indigeni che parlano soprattutto la lingua chibcha.

Religione

Cattolica 76%, altri 24%.

Geografia politica

   Costa Rica: divisione amministrativa
ProvinceCapoluogoAbitanti
capoluogo
Superficie
km²
AbitantiDensità
AlajuelaAlajuela29.0009.753 539.375 55
CartagoCartago24.0003.125 340.298 109
GuanacasteLiberia12.00010.141 242.681 24
HerediaHeredia21.0002.656 243.679 92
LimónLimón34.0009.188 219.485 24
PuntarenasPuntarenas29.00011.277 338.384 30
San JoséSan José241.0004.960 1.105.844 223

Geografia economica

Un tempo l'economia nazionale si basava sulle ricchezze minerarie, oggi invece prevalentemente agricola.

Prodotto Nazionale Lordo: 2.680$ pro capite (85° posto della classifica mondiale).
Bilancia dei pagamenti: -254 milioni di $.
Inflazione: 13,2%.
Disoccupazione: 6,00%.

Punti di forza. Grandi esportazioni di caff, carne e banane. Crescita turistica. Forti investimenti esteri.

Punti di debolezza. Le esportazioni dipendono dai mercati internazionali delle materie prime. Dipendenza dal petrolio importato.

Risorse

Produzione di energia elettrica: 1.200.000 kw.
Pesca: 27.928 tonnellate.
Petrolio: non produttore, raffinazione 15.000 b/g.
Allevamento: bovini 1,5 milioni, suini 280.000, cavalli 115.000.
Minerali:
oro, bauxite, argento, manganese, mercurio.

Agricoltura L'agricoltura interessa il 23,8% della popolazione, l'arativo occupa il 13% della superficie nazionale. Le colture pi redditizie sono quelle del caff (nelle terre templadas) e delle banane (nelle terre calientes ). La caduta dei prezzi dei due prodotti, ha causato una notevole crisi, che andata attenuandosi dal 1986. Tra le colture industriali e d'esportazioni seguono cacao, canna da zucchero, tabacco e cotone; altre colture riso e manioca. Nonostante la grande estensione forestale, lo sfruttamento alquanto limitato.

Allevamento Importante il settore zootecnico con bovini, suini e volatili da cortile.

Pesca Ridotta l'attività della pesca, praticata prevalentemente sull'Oceano Pacifico, ben organizzata solo la pesca del tonno, in gran parte detenuta da aziende a capitale statunitense.

Risorse minerarie Le risorse minerarie sono limitate e comunque l'attività estrattiva non molto sviluppata. I prodotti principali sono: oro, argento, minerali ferrosi, zolfo, manganese, bauxite, sale marino.

Industria Il settore industriale nazionale composto per lo pi da piccole e medie aziende, con attività principali basate sulla lavorazione dei prodotti agricoli, zootecnici e forestali: zuccherifici, manifatture di tabacchi, conservazione di carni e pesci, birrifici, mobilifici, stabilimenti tessili e dell'abbigliamento.

Trasporti

Guida a destra.

Rete stradale: 5.814 km.
Rete autostradale: 663 km (panamericana).
Rete ferroviaria: 400 km.
Rete navigabile: 730 km.

Aeroporto internazionale: Juan Santamaria di San José Flotta naz.: 14 navi (5.900 tsl)

Turismo

1 visitatore l'anno ogni 4,5 abitanti.

Provenienza: USA 35%, Nicaragua 14%, Panamá 7%, altri 44%.

Esportazioni

Canada 53%, Germania 5%, Nicaragua 4%, Belgio-Lussemburgo 3%, Canada 3%, altri 32%.

Importazioni

USA 59%, Messico 6%, Venezuela 3%, Giappone 3%, Colombia 3%, altri 26%.

Cultura

Alfabetizzazione

Tasso di alfabetizzazione: 95%.
Studenti universitari: 88.324.

Istruzione

Obbligo scolastico fino a 18 anni.

Sanità

Sistema sanitario pubblico.

Ambiente

Il 14,0% del territorio protetto.

Flora

Il territorio abbondantemente coperto da una ricca foresta tropicale.

Fauna

Arte

Architettura

Pittura e scultura

Letteratura

Poesia

Romanzo

Teatro

Musica

Politica

Il potere esecutivo esercitato dal presidente eletto ogni 4 anni.
Il potere legislativo esercitato dall'Assemblea Legislativa (57 membri) viene eletta ogni 4 anni.

Politica interna

Politica estera

Bibliografia

Link

Altre voci

Costa Rica
Mappa geografica


GNU Fdl - it.Wikipedia.org




Google | 

Enciclopedia |  La Divina Commedia di Dante |  Mappa | : A |  B |  C |  D |  E |  F |  G |  H |  I |  J |  K |  L |  M |  N |  O |  P |  Q |  R |  S |  T |  U |  V |  W |  X |  Y |  Z |